icon-arrow-large-down icon-arrow-large-left icon-arrow-large-right icon-arrow-large-up icon-arrow-medium-down icon-arrow-medium-left icon-arrow-medium-right icon-arrow-medium-up icon-arrow-small-down icon-arrow-small-left icon-arrow-small-right icon-arrow-small-up icon-calendar icon-circle-arrow-down icon-circle-arrow-left icon-circle-arrow-right icon-circle-arrow-up icon-circle-bookmark icon-circle-play icon-circle-print icon-circle-share icon-clock icon-exit icon-exit-small icon-fullscreen icon-gallery icon-info icon-minus icon-mute icon-pause icon-pdf icon-play icon-plus icon-search icon-share icon-social-delicious icon-social-digg icon-social-facebook icon-social-google icon-social-google-plus icon-social-linkedin icon-social-mail-ru icon-social-myspace icon-social-pinterest icon-social-stumbleupon icon-social-twitter icon-social-vkontakte icon-social-weibo icon-social-xing icon-social-yahoo icon-social-youtube icon-sort icon-video icon-website icon-arrow-small-right-teaser
           

Convincente nella funzionalità e nell’estetica

Makrolon ® apre nuovi orizzonti anche a Danzica

Nel 2012 si svolgerà in Polonia e Ucraina il Campionato europeo di calcio e i preparativi per l’evento sono già in pieno corso. La “PGE Arena Gdansk” convince per le soluzioni architettoniche globali e i progetti elaborati sulla base delle lastre in materiale plastico hightech Makrolon ® , il policarbonato della società Covestro.

Per la “PGE Arena Gdansk” sono stati prodotti oltre 45.000 metri quadri delle lastre speciali per stadi 3X25 ES in
Makrolon® che sono state utilizzate sia come copertura delle tribune sia per il rivestimento dello stadio di Danzica. Una combinazione che, in questa forma, non è mai esistita prima. Inoltre, ogni singola lastra di Makrolon® è colorata in sei diverse gradazioni dal bianco all’ambra.

Il modello originale della costruzione, grazie alla disposizione orizzontale delle lastre alveolari in Makrolon ® , ha acquisito la sua sensazionale architettura esteriore. Le estremità esterne di ogni lastra sono state sigillate ermeticamente alle estremità per impedire l’ingresso d’acqua. Per resistere all’elevata pressione dei venti e nel rispetto delle norme di sicurezza, le lastre lunghe 6 m e larghe 880 mm sono incassate in una speciale struttura a telaio.

Così l’Arena porta in sé il simbolo della regione. Su desiderio del designer, l’ambra, l’oro del Mar Baltico, è stata ripresa come idea cromatica e, con l’ausilio della nostra innovativa tecnologia di compounding, è stato possibile realizzarla nel modo adatto.

Fotografia fonte: RKW Rhode Kellermann Wawrowsky Architektur + Städtebau
Artur Rys ARDUKT Inzynieria Transportowa